The Jesuit Curia in Rome

Welcome

English   Español   Français


Newslink


  • Versione Italiana
  • Archivio newsletters precedenti
  • Headlines from the Social Apostolate


  • Jesuit news online


  • Jesuits USA
  • Noticias de la CPAL-SJ
  • Jesuits in Europe
  • Jesuits in Asia Pacific
  • Jesuits in South Asia


    Mirada Global online review

    politics, economy, culture and religion from a Latin American perspective. More »


    Dispatches from JRS

    a twice monthly news bulletin from the JRS International Office |More»


    In All Things

    the editorial blog from America magazine | More »


    Thinking Faith

    the online journal of the British province | More »


    Eureka Street

    public affairs, international relations, the arts and theology; from Australia | More »


    Ecology amd Jesuits in Communication

    Seeks to sustain a greater awareness of Jesuit people in ecology and advocacy efforts
    | More »


  • Stampare questo numero
    Archivio: newsletters successive a marzo 2009


    Vol. XIX, No. 11 20 giugno 2015

    PADRE GENERALE

     

    Premiere della Missa Papae Francisci

    Presenti il Padre Generale insieme ad alcuni membri del consiglio generale e a diversi gesuiti della comunità della Curia il 10 giugno 2015 si è tenuta alla Chiesa del Gesù la premiere della Missa Papae Francisci, scritta e diretta da Ennio Morricone. Il Maestro era alla guida dell'Orchestra Sinfonica di Roma e del doppio coro formato dai musicisti dell'Accademia di Santa Cecilia e da quelli del Teatro dell'Opera.  Morricone, che nel 1986 aveva composto la colonna sonora del film Mission, ha composto la Missa Papae Francisci per il 200° anniversario della ricostituzione della Compagnia di Gesù. La partitura è composta da Introduzione, Kyrie, Gloria, Alleluia, Sanctus e Agnus Dei.  Il Maestro ha terminato il concerto con un gran finale rievocativo del Ad Majorem Dei Gloriam del film Mission, che ha ottenuto dal pubblico una standing ovation degna di un grande maestro.

     

    DALLA CURIA

     

    Chiamato alla vita eterna - Padre Severin Leitner, SJ

    Il 7 giugno 2015 la comunità della Curia ha perso uno dei suoi membri, il Padre Severin Leitner, della Provincia dell'Austria, Assistente Regionale per l'Europa Centrale e Orientale e Consigliere Generale. Insieme ad un confratello stava compiendo un'arrampicata sul Gran Sasso quando è precipitato per oltre 300 metri morendo sul colpo. Il P. Leitner era nato a Vandoies, Bolzano (Italia) il 29 marzo 1945. Entrato nella Compagnia di Gesù nella Provincia Austriaca il 16 settembre 1965 a St. Andrea era stato ordinato sacerdote il 6 luglio 1974 a Innsbruck, dove aveva anche pronunciato gli ultimi voti il 3 dicembre 1982. Il Segretario della Compagnia, Padre Ignacio Echarte, ha dichiarato: "La comunità della Curia Generalizia è profondamente scossa da questa perdita improvvisa.  Severin ci lascia il ricordo di una persona gentile, disponibile, serena e sempre sorridente. Amante della natura rendeva grazie a Dio quando si trovava in mezzo alle "sue" montagne. Da queste montagne il Signore lo ha chiamato. Riposi in pace!"  E' stato sepolto a Roma venerdì 12 giugno.

     

    SJES - Al Parlamento Europeo si vota contro l'impiego di minerali del conflitto

    Una campagna condotta su scala mondiale è riuscita a indurre il Parlamento Europeo ad approvare una normativa che impone misure restrittive sulla presenza di minerali del conflitto nella filiera di approvvigionamento. Tra le organizzazioni che prendono parte a questa battaglia si annoverano alcune organizzazioni gesuite europee come Alboan, Jesuiten Mission e Jesuit Missions. Si tratta di un successo di enorme portata, in quanto il nuovo regolamento potrebbe comportare migliori condizioni socioeconomiche per migliaia di poveri in alcuni tra i paesi più deboli ed esposti a conflitti del mondo in via di sviluppo.

     

    DALLE PROVINCE

     

    IRLANDA: Unione in rete delle scuole dei gesuiti

    'Educate Magis' è una nuova iniziativa volta a creare una comunità globale online per le scuole e collegi della Compagnia di Gesù. Ospitata dalla Provincia d'Irlanda ha sede a Galway. L'iniziativa, che è una società registrata, si ispira alla sfida lanciata dalla 35a Congregazione Generale che ha invitato tutte le opere della Compagnia a diventare "un corpo universale con una missione universale". Educate Magis spera di essere il mezzo attraverso il quale le scuole di tutto il mondo possano collaborare in solidarietà come una comunità globale.  E' il frutto di Eamonn McGuiness, un genitore coinvolto attivamente nel Ignatian Identity Group (IIG) a Coláiste Iognáid (the Jes). Ha messo a disposizione della Compagnia il suo tempo e le sue competenze affinché la piattaforma potesse diventare realtà. Responsabile della supervisione di Educate Magis è il segretario internazionale per l'educazione, P. José Mesa, con l'assistenza di Dan Carmody di Boston High negli Stati Uniti. (www.jesuit.ie) 

     

    ITALIA: Concerto di Musica delle Riduzioni

    Si è tenuto il 2 giugno a Roma presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra il concerto "La magia della musica nelle Riduzioni indo-gesuitiche del Sudamerica (1609-1767)". Il programma del concerto comprendeva brani di partiture originali del compositore gesuita Domenico Zipoli, nato a Prato, in Italia, nel 1688 e morto in Argentina nel 1726. Missionario in Sudamerica divenne l'autore di numerose musiche barocche scritte ed eseguite nelle Riduzioni, villaggi di indigeni organizzati dai gesuiti nel Sudamerica.  Questo e altri concerti sono oggi resi possibili grazie al ritrovamento negli archivi della missione di Chiquitos in Bolivia (vedi Annuario della Compagnia di Gesù 1999) di migliaia di antiche partiture di opere originali create dalla fusione della musica barocca europea con elementi folklorici locali. Gli strumenti musicali utilizzati nei concerti sono moderni, ma riproducono quelli dell'epoca, che venivano utilizzati dagli indios e che ormai sono andati distrutti. L'esecuzione del concerto era affidata al Domenico Zipoli Ensemble, gruppo musicale nato nel 1990 proprio per studiare, trascrivere, eseguire e diffondere gli antichi manoscritti dei brani musicali ritrovati.

     

    JCU: 28 nuovi sacerdoti in Canada e Stati Uniti

    Ventotto nuovi sacerdoti gesuiti sono stati ordinati nella Conferenza del Canada-Usa, il gruppo più consistente dagli ultimi quindici anni. Diciotto di loro avevano frequentato una scuola secondaria o una università della Compagnia. Da dieci anni a questa parte l'iter di formazione del gesuita è rigoroso.  Tutti i nuovi sacerdoti hanno una laurea in teologia; tutti hanno servito in scuole secondarie o collegi della Compagnia e molti sono stati all'estero a lavorare con i poveri. Hanno lavorato nelle parrocchie cattoliche locali e nelle strutture per senzatetto, come cappellani negli ospedali e nelle prigioni, proprio come Sant'Ignazio di Loyola aveva disposto nelle sue linee guida per la formazione dei gesuiti. Ora che iniziano i loro primi incarichi come sacerdoti gesuiti i nuovi sacerdoti si dedicheranno a diversi ministeri, tra cui lavorare nelle parrocchie in Honduras, Portorico e Stati Uniti e nelle scuole secondarie e nelle università della Compagnia, proseguire i loro studi per l'ottenimento di lauree specialistiche e servire nei diversi apostolati. 

     

    JCU: Incontro dei gesuiti in formazione alla Loyola Marymount University

    Sono stati circa 300 i gesuiti in formazione che insieme ai loro provinciali si sono incontrati dal 15 al 20 giugno a Los Angeles presso la Loyola Marymount University. Il gruppo comprendeva tutti i gesuiti in formazione degli Stati Uniti e del Canada, dal primo anno di noviziato fino al terzo anno di teologia. L'incontro, il primo negli USA dal 2006, ha avuto come scopo dare ai gesuiti l'opportunità, durante il periodo della loro formazione, di incontrarsi con gli altri. Tema dell'incontro è stato "Missione globale in epoca digitale" che "sottolinea il fatto che la missione della Compagnia di Gesù non è più limitata alla propria provincia o al proprio paese perchè tutti i gesuiti devono avere una prospettiva globale della loro missione", ha dichiarato il P. Godleski. "Siamo una Compagnia universale, e siamo chiamati ad operare nel mondo intero". (www.jesuits.org)

     

    JESAM: Incontro dei gesuiti responsabili per lo sviluppo di Africa e Madagascar

    I responsabili per lo sviluppo di Africa e Madagascar si sono incontrati in Zambia dal 24 al 30 maggio per la loro riunione annuale. Erano presenti anche il P. Mike Lewis, SJ, Presidente del JESAM e il Padre Jorge Serrano, SJ, Assistente dell'Economo Generale per lo sviluppo delle risorse. Il workshop ha visto 7 collaboratori laici unirsi a 15 gesuiti nella discussione su temi relativi allo sviluppo delle loro province. Nel discorso di apertura, il Provinciale della Provincia di Zambia-Malawi, P. Emmanuel Mumba, SJ, ha sottolineato l'importanza della missione universale della Compagnia di Gesù. Ha anche incoraggiato i partecipanti a concentrarsi sulla promozione dei valori fondamentali della Compagnia. Il P. Jorge Serrano ha accennato alla responsabilità di tutti i gesuiti riguardo la raccolta fondi.  Ha spiegato che mentalità come "abbiamo soldi in banca" devono cambiare. 'La maggior parte dei gesuiti', ha detto, 'non ha idea di quanto costi la loro formazione, salute o educazione'. Per poter andare avanti questa situazione deve cambiare. Ha anche incoraggiato tutte le Province a mettersi in contatto con il suo ufficio in caso di bisogno.

     

    Thailandia: Imparare la teologia asiatica attraverso un'esperienza di Buddismo

    Gli scolastici gesuiti sono invitati a partecipare a un programma di quattro settimane, l'East Asia Theological Encounter Programme (EATEP), organizzato per guidarli nello studio della teologia asiatica e nella comprensione del dialogo interreligioso e l'inculturazione della fede cattolica in Asia. Il tutto attraverso una intensa esperienza di buddismo nel contesto specifico di un paese prevalentemente buddista come la Thailandia. Il programma, giunto al suo decimo anno di svolgimento, si terrà dal 22 luglio al 17 agosto presso il Seven Fountains Spirituality Centre di Chiang Mai, Thailandia. I partecipanti seguiranno seminari sul dialogo interreligioso e la teologia contestuale guidati dal P. Michael Amaladoss, S.J., direttore del De Nobili Institute di Chennai in India. Lo scopo è presentare ai giovani gesuiti un volto più "asiatico" della teologia cattolica conducendoli attraverso riflessioni sulla propria cultura e sulle sfide che si presentano alle loro chiese locali.  Gli scolastici trascorreranno anche cinque giorni nel monastero rupestre di Wat Tham Doi per apprendere la meditazione "approfondita" e visitare templi, monasteri e luoghi storici dell'area di Chiang Mai. 

     

    Zambia-Malawi: Collaborazione giovanile all'apostolato della Compagnia

    Il 23 maggio giovani di 6 parrocchie affidate alla Compagnia si sono ritrovati a Lusaka, in Zambia, per partecipare ad un concerto musicale, "Youth Collaboration in Jesuit Ministry", nato per iniziativa di giovani di diversi apostolati della Compagnia desiderosi di restituire qualcosa alla Compagnia di Gesù. Il ricavato del concerto è stato devoluto per la cura dei gesuiti anziani ospiti della John Chula House Infirmary. Il programma del concerto comprendeva sia esibizioni di singoli cantanti che di cori giovanili delle parrocchie affidate ai gesuiti. Da sottolineare la gratitudine dei partecipanti, tutti giovani provenienti dalle diverse opere apostoliche della Compagnia, che per la prima volta hanno avuto l'occasione di ritrovarsi tutti assieme per uno scopo apostolico comune.

     

    Zimbabwe-Mozambique: Giovani per gli altri

    In occasione del concerto TiriAfrica (Noi Siamo Africa) il 25 maggio scorso numerosi giovani di diverse parrocchie e scuole cattoliche si sono ritrovati all'Arrupe College, la scuola di lettere e filosofia dei gesuiti ad Harare, in Zimbabwe. Il concerto era organizzato da Young People for Others (YPO), un gruppo guidato dal giovane gesuita dello Zimbabwe Batanai Padya, SJ e aveva come scopo riunire giovani africani di diverse nazionalità per condividere le loro diverse culture e idee e riscoprire l'orgoglio per le proprie radici. Durante la giornata giovani africani hanno esibito il loro talento in diverse arti testimoniando la ricchezza della cultura Africana. Parlando ai presenti Lucy Chelimo, ambasciatrice del Kenya in Zimbabwe ha detto: "Giovani, voi siete l'oro dell'Africa per cui vi incoraggio ad essere i vincenti dei vostri sogni. Avete la responsabilità di essere i custodi dei vostri fratelli, migliorando il vostro futuro e quello degli altri. Coltivate in voi il desiderio di lavorare per gli Stati Uniti d'Africa". Ha poi esortato tutti gli Africani ad essere orgogliosi di quello che sono e ha raccomandato l'opera del YPO, gruppo di giovani che lavorano per ispirare e stimolare altri giovani a fare di più per la società e in particolare per la carità. 

     

    GESUITICA

     

    ANNUARIO 2016

    E' in preparazione l'Annuario 2016 della Compagnia di Gesù che sarà dedicato al mondo dei rifugiati, degli sfollati e di tutti coloro che devono forzatamente abbandonare il loro paese a causa della guerra, della fame, della persecuzione. Una serie di articoli presenteranno l'opera dei gesuiti con i migranti nei vari continenti. L'Annuario esce, come sempre, in cinque lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco. Le prenotazioni delle copie devono essere fatte entro il 30 di questo mese di giugno, attraverso i Soci delle singole Province. Per i non gesuiti si possono fare al nostro indirizzo: infosj-2@sjcuria.org specificando la lingua desiderata, il numero delle copie e l'indirizzo postale esatto. La spedizione verrà effettuata a partire dalla fine del prossimo mese di ottobre.

     

    Working with reliable suppliers, we also guarantee the high quality of all our products homepage buy viagra pills online however, turning to us, you can be sure that here you can buy all the necessary medicines. In the search box, you can type the trade name of the product how glucophage for sale online individual balance between functionality and performance. Knowledge gained through collaboration with the best and best pharmacies cialis tablets price we offer you a wide selection of products that you'll appreciate.