English   Español   Français


If you wish to receive regularly the news from the Jesuit Curia, send an email with the subject "Subscribe"


Newslink


  • Versione Italiana
  • Archive of newsletters before March 2009
  • Headlines from the Social Apostolate


  • Jesuit news online


  • Jesuits in Africa
  • Jesuits in Canada and USA
  • Noticias de la CPAL-SJ
  • Jesuits in Europe
  • Jesuits in Asia Pacific
  • Jesuits in South Asia


    Mirada Global online review

    politics, economy, culture and religion from a Latin American perspective. More »


    Dispatches from JRS

    a twice monthly news bulletin from the JRS International Office |More»


    In All Things

    the editorial blog from America magazine | More »


    Thinking Faith

    the online journal of the British province | More »


    Eureka Street

    public affairs, international relations, the arts and theology; from Australia | More »


    Ecology amd Jesuits in Communication

    Seeks to sustain a greater awareness of Jesuit people in ecology and advocacy efforts
    | More »


  • PDF

    Vol. XVIII, No. 5 5 marzo 2014

    NOMINE

     

    Papa Francesco ha nominato:

     

    - Il Padre Ernesto Giobando vescovo di Appiaria e Ausiliare di Buenos Aires (Argentina). Padre Giobando, finora superiore della Residencia Regina Martyrum di Buenos Aires, è nato nel 1959, è entrato nella Compagnia di Gesù nel 1978 ed è stato ordinato sacerdote nel 1990.

     


    DALLE PROVINCE

     

    AFRICA: AJAN per i giovani
    La benedizione condizionata data dal Papa a internet nel messaggio per la Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali 2014 arriva mentre AJAN (Rete dei gesuiti africani contro l'AIDS) sta per inaugurare una pagina web per i giovani. Pauline Wanjau, manager di AHAPPY, scrive: "Il programma di AJAN per i giovani sulla prevenzione del HIV/AIDS, un brillante insieme di materiale educativo che si concentra sullo sviluppo integrale dei giovani, a marzo 2014 lancerà la sua pagina web. La pagina sarà una piattaforma di risorse online per i giovani, nella quale, utilizzando una connessione internet, potranno cercare e trovare sostegno quando e dove ne avessero bisogno. La pagina web di AHAPPY presenterà caratteristiche come argomenti precisi e affidabili su HIV/AIDS, storie e video che li aiuteranno a riconoscere quando un piccolo problema può diventare un grande problema e dando loro consigli per affrontarlo. La pagina offrirà anche strumenti e applicazioni per aiutare i giovani a costruirsi i propri punti di forza e sviluppare le proprie competenze, ma anche dei blog dove collegarsi e interagire con i coetanei. In breve, la pagina web sarà un luogo al quale i giovani potranno rivolgersi per essere rassicurati, guidati e ottenere il sostegno dei loro coetanei. Per maggiori informazioni: www.ajanweb.org/


    CANADA: Gesuiti ed Ecologia

    Il Provinciale del Canada Inglese ha scritto una lettera alla Provincia su: Integrare il nostro rapporto con il Creato nella missione dei Gesuiti. Ne pubblichiamo qui di seguito alcuni stralci che possono servire di ispirazione: "...Due anni fa, Jim Webb, S.J., ha avviato un processo di discernimento collettivo sul nostro impegno comunitario per l'ecologia, in accordo con il discernimento della 35° Congregazione Generale. Tra i frutti di questo processo sono emerse due raccomandazioni specifiche: l'istituzione di una commissione per la missione e l'ecologia, e l'adozione di una politica di solidarietà ecologica condivisa a livello provinciale. Per quanto riguarda la prima raccomandazione, ho istituito una Commissione Missione e Ecologia per aiutare a preparare la Provincia ai nuovi modi di percepire, pregare, discernere, pensare e agire appropriati alla dimensione ecologia della nostra missione come riconosciuta dalla GC35. (...). Per quanto riguarda la seconda raccomandazione, vorrei proporre alla Provincia un passo concreto nella realizzazione di quest'appello alla responsabilità ecologica. Invito ogni comunità della Provincia ad impegnarsi in una dieta senza carne e pesce un giorno alla settimana. Molte delle nostre comunità hanno già aderito e possiamo rafforzare la nostra fraternità unendoci ad esse (...). Oltre ai motivi tradizionali, oggi ne abbiamo uno nuovo per rispolverare la pratica dell'astinenza da carne e pesce: la solidarietà con i poveri del mondo e con un creato devastato. La richiesta di carne da parte dei consumatori è diventato un fattore molto significativo nel degrado ambientale. Quindi quanto da me proposto è un efficace atto di speranza e un passo verso la riconciliazione con i poveri e la terra, come parte della riconciliazione permanente di Cristo di noi con Dio".

     

    ITALIA: In mostra un quadro sui martiri di Nagasaki

    La recente mostra: "Seicento lombardo a Brera. Capolavori e riscoperte" presso la Pinacoteca di Brera a Milano è stata l'occasione per ammirare quarantasei dipinti generalmente non esposti al pubblico. Tra questi anche l'importante tela di Tanzio da Varallo (1580?-1633) dal titolo "Il martirio dei francescani a Nagasaki" che ricorda il periodo della persecuzione religiosa in Giappone. Grazie a S. Francesco Saverio, sbarcato nell'isola il 15 agosto del 1549, dopo soli quarant'anni dalla sua predicazione e tramite l'impegno di altri gesuiti coadiuvati da francescani prima e anche da domenicani e agostiniani poi, nel 1590 si contavano in Giappone circa duecentomila cristiani. La reazione persecutoria nipponica, decretata dallo shogun Toyotomi Hideyoshi e fomentata dai bonzi desiderosi di tutelare il buddhismo e lo scintoismo fu terribile e culminò nei primi trent'anni del Seicento con l'esecuzione di circa duecento cristiani a Nagasaki. La tremenda notizia del martirio giunse in Europa facendo molto scalpore. Nel 1627 in occasione della beatificazione dei martiri da parte di Papa Urbano VIII fu realizzata una prima stampa ripresa poi da Tanzio de Varallo che la replicò in un dipinto di grande impatto scenico. La tela enfatizza la prospettiva dei tre filari di croci, lunghi settanta metri, col drammatico primo piano dei volti e corpi sia dei martiri che dei loro persecutori. Prima di essere crocifissi i martiri, ai quali era stato tagliato l'orecchio sinistro, viaggiarono per ventisei giorni da Kyoto ad Osaka e Sakai e poi Nagasaki dove tutti subirono il martirio perché nessuno rinnegò la propria fede. Tra di loro vi erano anche tre gesuiti.

     

    ITALIA: La Fondazione Gesuiti-Educazione

    Il 17 febbraio, a Milano, è stata costituita la Fondazione Gesuiti-Educazione, che mette in rete tutte le scuole della Compagnia di Gesù in Italia e Albania. Si tratta di sette istituti (Torino, Milano, Roma, Napoli, Palermo, Messina e Scutari in Albania) per un totale di circa cinquemila studenti, dalla scuola dell'infanzia ai licei, e 600 operatori tra docenti e altre figure professionali. In futuro, probabilmente, la rete si aprirà anche ad altre realtà formative che si ispirano nel loro progetto educativo e nel metodo pedagogico alla spiritualità della Compagnia, così come già accade in altre realtà europee, per esempio in Francia. Si tratta di costituire una rete che consenta alle scuole dei gesuiti di lavorare in modo coordinato e organico, sfruttando i vantaggi della collaborazione, garantendo la specificità educativa ignaziana e un metodo pedagogico comune fondato sulla plurisecolare tradizione dei gesuiti, pur salvaguardando l'autonomia di ciascun istituto, in una crescente corresponsabilità tra gesuiti e laici. "Il momento attuale della società occidentale - ha dichiarato Padre Vitangelo Denora SJ, delegato per le scuole dei gesuiti in Italia - conferisce alle istituzioni educative, e alla scuola in particolare, un ruolo centrale irrinunciabile quale importante e complesso strumento apostolico di servizio alle nuove generazioni e al futuro del nostro mondo. La Fondazione è un'importante ed efficace risposta a questa ambiziosa sfida". Uno degli obiettivi della nuova organizzazione, in collaborazione con le altre Fondazioni dei Gesuiti, sarà anche quello di rendere le nostre scuole, grazie a fondi e a borse di studio, sempre più accessibili a studenti bisognosi e meritevoli.

     

    PERU': Riunione delle Università della Compagnia

    Dal 24 al 26 febbraio si è tenuta la riunione annuale dell'Associazione delle Università e Collegi della Compagnia (AJCU) alla quale hanno partecipato più di 60 rappresentanti di università degli Stati Uniti, insieme ad alcuni rappresentanti di AUSJAL (Associazione delle Università della Compagnia in America Latina) e di università del Giappone, Corea, Francia e Spagna. Per la prima volta l'incontro si è svolto in Perù, ospitato dall'Università del Pacifico e dall'Università Ruiz de Montoya. Tema di quest'anno è stato La globalizzazione della superficialità. Il programma contemplava una giornata di conferenze nell'Università del Pacifico, un'altra nell'Università Ruiz de Montoya e un'ultima giornata a Lima dove sono state visitati SEA (Servicios Educativos) nel quartiere "El Augustino", il Collegio Fe y Alegría N. 3, il Collegio dell'Immacolata, con il pranzo e la presentazione del progetto educativo dei collegi e l'opera svolta dal CCAIJO (Centro di Capacitación Agro-Industrial Jesús Obrero). Il 27 febbraio un nutrito gruppo di partecipanti, accompagnati da P. Juan Dejo, si è recato a Cuszo per conoscere l'impatto del lavoro del CCAIJO nell'area di Quispicanchis e visitare la Ruta del Barroco.

     

    USA: Video speciale sulla Quaresima

    Loyola Productions, Inc., di Los Angeles, attraverso la sua piattaforma online, IN Network, sta lanciando Lenten Film Series, una serie di film quaresimali tramite lo show originale The INNdustry with Sister Rose. Condotto da Suor Rose Pacatte, FSP, la serie presenta film e clip televisivi scelti dalla programmazione tradizionale per sottolineare argomenti quaresimali e stimolare la riflessione e il dialogo. "Tramite Lenten Film Series incontriamo i fedeli là dove sono - online e attraverso i social media", ha dichiarato P. Edward Siebert, S.J., produttore esecutivo di Loyola Productions. "Papa Francesco ha detto che Internet è un dono di Dio che facilita la comunicazione, e noi siamo orgogliosi di offrire la programmazione quaresimale online che crediamo sarà gradita al Papa". La serie consta di sette episodi, ognuno dei quali comprende interviste con i responsabili dei media, tra cui lo scrittore Barbara Hall, il regista Tom Shadyac, l'attore Martin Sheen e l'attore/regista Emilio Estevez.  Saranno offerti anche dei quesiti per commento e riflessione. A cominciare dal Mercoledì delle Ceneri, 5 marzo, il Lenten Film Series presenterà un episodio ogni mercoledì fino al triduo pasquale. Il Lenten Film Series è ideale per l'uso in gruppi di preghiera, apostolato tra giovani adulti, ritiri, lezioni e preparazione quaresimale individuale per la Pasqua.  Per visionare la serie su The INNdustry with Sr. Rose o avere ulteriori informazioni collegarsi al sito http://getinn.tv/lent-2014 o cercare IN Network su iTunes store, Youtube, Facebook, Twitter, e Pinterest.

     

    ZIMBABWE: Doppia celebrazione all'Arrupe College

    Numerosi religiosi e laici, insieme a rappresentanti della Provincia dello Zimbawe, si sono raccolti presso l'Arrupe College di Harare in occasione di una doppia celebrazione: i 40 anni del Collegio e i 200 anni della Ricostituzione della Compagnia di Gesù. Alla celebrazione eucaristica è seguita una rievocazione della storia della Missione dello Zambesi, prima di passare alle gare sportive, all'adorazione eucaristica e alla cena. "Oggi - ha detto il rettore P.  Afiavari Chuks, S.J. - ricordiamo ciò che siamo e la persona che ha voluto la fondazione del nostro Collegio, P. Pedro Arrupe, già Superiore Generale della Compagnia di Gesù. L'Arrupe College è un servizio non solo per i gesuiti e per altre congregazioni religiose, ma anche per i laici dello Zimbabwe e altri paesi. Il nostro scopo nella società come Collegio è servire l'umanità. Abbiamo attualmente 115 studenti di 25 nazioni. Questi sono quasi tutti africani, ma il corpo docente proviene da tutto il mondo. Siamo fortunati di essere un'istituzione multinazionale globale. Ai nostri studenti vorrei dire che il Signore ci chiama a servire Lui e l'umanità con dedizione, amore e umiltà. I nostri studi qui devono darci gli strumenti per servire il Signore e il suo popolo dovunque ci troveremo in futuro". Sottolineando il ruolo svolto dal Collegio, il P. Mike Lewis, S.J., presidente del JESAM, la Conferenza dei Gesuiti dell'Africa e del Madagascar, ha affermato che l'Arrupe College è una delle cinque case di formazione in Africa. Arrupe volle fortemente che si facesse la formazione in Africa e si dette da fare per questo. E io credo che adesso noi diamo soddisfazione a questi suoi desideri".

     


    1814-2014 RICOSTITUZIONE DELLA COMPAGNIA


     

    Cina: Il Bicentenario al Macau Ricci Institute. Il 12 marzo il Macau Ricci Institute (MRI) organizza un seminario dedicato al ricordo della Soppressione e Ricostituzione della Compagnia di Gesù nel Bicentenario della Commemorazione: 1914-2014. Il seminario sarà presieduto da Albert Wong, assistente accademico del MRI e si concentrerà principalmente sulla Soppressione della Compagnia in Europa e sugli ultimi gesuiti sopravvissuti a Beijing. Il seminario accenderà i riflettori sul background storico e vi rifletterà dal punto di vista della Provincia cinese della Compagnia di Gesù e dalle prospettive di Macao. Infine, tratterà la ricostituzione e la sua manifestazione attraverso l'arte e l'architettura della nuova Compagnia di Gesù a Macao e in Cina.

     

    Colombia. Il Padre Jorge Enrique Salcedo, S.J. professore nella Facoltà di Scienze Sociali dell'Università Javeriana è il coordinatore della commissione della Provincia incaricata di organizzare le celebrazioni per i 200 anni della Ricostituzione della Compagnia di Gesù. E' stato sviluppato un blog informativo sulle diverse attività ed eventi che sono stati realizzati o si realizzeranno nel corso di quest'anno. Il blog è composto dalle seguenti sezioni: su actividades sono raccolti i programmi radiofonici elaborati insieme ad esperti storici gesuiti. Su destacado vengono annunciate le attività, gli eventi, e i fatti più importanti che sono stati realizzati o che lo saranno. Su documentos sono raccolti testi fondamentali per capire i motivi storici della soppressione e della ricostituzione della Compagnia di Gesù. Su bibliografía è presente una bibliografia tematica completa di quanto esistente nelle due biblioteche dell'Università Javeriana: collegi, missioni, e altro, sulla Compagnia di Gesù e i gesuiti. Su algo de historia vengono fornite informazioni sulla storia della Compagnia di Gesù e della Colombia. Su publicaciones, infine, sono state riprodotte le copertine dei libri sulla storia della Compagnia di Gesù pubblicati negli ultimi 10 anni. Vedi: www.jesuitas.org.co.

     

    Spagna. La maggior parte delle attività programmate per celebrare il Bicentenario della Ricostituzione della Compagnia ha come obiettivo lo studio e l'approfondimento di questo periodo storico. Tale approfondimento avverrà in diversi settori. Così, in alcuni dei 68 centri educativi della Compagnia in Spagna, dal mese di settembre si stanno svolgendo dei corsi specifici il cui tema è la Ricostituzione. Inoltre si stanno allestendo mostre, ricerche sugli stessi collegi e sui suoi direttori di un tempo, senza dimenticare la presenza di gesuiti in centri e luoghi che oggi non appartengono più alla Compagnia. Un ventaglio di informazioni sono state inserite nell'Agenda Ignaciana 2013-14 che viene distribuita nelle scuole della Compagnia. Il settore universitario (UNIJES) ha preparato un vasto programma di eventi che comprende conferenze e tavole rotonde a Comillas, Deusto, ecc.; collaborazioni con le università di Alicante, Galizia, Granada, Malaga, Salamanca, Valladolid, Autonoma di Madrid. E, in collaborazione con la Università Autonoma di Madrid, un Congresso che si terrà a Madrid nel 2015 si concentrerà sugli anni 1815-1820 (il 29 maggio 1815 è la data della restaurazione borbonica). Inoltre sono stati pubblicati o sono in procinto di esserlo, numerosi libri sulla soppressione, l'estinzione e la ricostituzione della Compagnia di Gesù. Altri documenti, foto e informazioni dettagliate sono state pubblicate nelle seguenti pagine web:

    - Una sezione nella pagina web della Compagnia in Spagna: www.jesuitas.es

    - Università di Alicante: www.cervantesvirtual.com/portales/expulsion_jesuitas

    - Blog con documenti sull'espulsione: http://blogs.ua.es/eltiempodelosmodernos/expulsion-y-exilio-de-los-jesuitas//

     


    NOVITÀ SU SJWEB

     

    Un nuovo video di una conversazione tra i PP. Giuseppe Bellucci e Jerry Martinson sul Kuangchi Program Service in Taipei. Vedi: http://www.sjweb.info/video/VideoShow.cfm?VideoID=26