English   Español   Français


If you wish to receive regularly the news from the Jesuit Curia, send an email with the subject "Subscribe"


Newslink


  • Versione Italiana
  • Archive of newsletters before March 2009
  • Headlines from the Social Apostolate


  • Jesuit news online


  • Jesuits in Africa
  • Jesuits in Canada and USA
  • Noticias de la CPAL-SJ
  • Jesuits in Europe
  • Jesuits in Asia Pacific
  • Jesuits in South Asia


    Dispatches from JRS

    a twice monthly news bulletin from the JRS International Office |More»


    In All Things

    the editorial blog from America magazine | More »


    Thinking Faith

    the online journal of the British province | More »


    Eureka Street

    public affairs, international relations, the arts and theology; from Australia | More »


    Ecology amd Jesuits in Communication

    Seeks to sustain a greater awareness of Jesuit people in ecology and advocacy efforts
    | More »


  • PDF

    Vol. XVIII, No. 11 05 maggio 2014

    PADRE GENERALE

     

    Viaggio del Padre Generale. Dal 25 aprile al 12 maggio il P. Generale sarà fuori Roma. Una prima tappa sarà la visita alla Guyana inglese, Venezuela e Cuba. Una seconda tappa gli permetterà di partecipare alla 28° Assemblea dei Provinciali dell'America Latina (CPAL).

    Venerdì 25 aprile il P. Generale ha cominciato il suo viaggio nella Guyana inglese, passando la notte a Barbados e arrivando a Georgetown verso mezzogiorno del 26. Il programma prevedeva una visita alle opere apostoliche della Compagnia e un incontro con i gesuiti e i loro collaboratori. Lunedì 28 è partito per il Venezuela, visitando le città di Caracas e Maracaibo. A Caracas ha fatto visita all'Università Cattolica Andrés Bello, il barrio La Vega, il Centro di Educazione e Riflessione Pedagogica, il collegio San Ignacio e la piattaforma di collaborazione  Gesù Operaio, incontrandosi con i gesuiti e collaboratori. La visita a Maracaibo, programmata per il 30 aprile, gli ha permesso di conoscere la Rete Apostolica Ignaziana di Zulia. La sera del 2 maggio si è recato a Cuba, dove si è trattenuto fino al pomeriggio del 4. A La Habana ha incontrato i religiosi del paese e i gesuiti con i loro collaboratori e ha partecipato al Festival de Jóvenes Ignacianos. Domenica sera si è spostato a Guadalajara, in Messico, per partecipare all'Assemblea dei Provinciali dell'America Latina.

    La 28° Assemblea della CPAL inizia il 6 maggio e prosegue fino a sabato 10. Avrà luogo nella casa dei ritiri e degli incontri di Puente Grande. Durante questa Assemblea il Padre Generale incontrerà personalmente ognuno dei Provinciali presenti e prenderà visione dei progetti che le Province e le Regioni hanno in comune, come, ad esempio, tra gli altri, il Progetto Panamazonico e i Centri Internazionali di Formazione. Tema principale dell'Assemblea sarà la riconfigurazione delle Province e la creazione di centri comuni di formazione filosofica. Nel suo contatto con la Provincia Messicana, Padre Generale, sempre a Puente Grande, venerdì 9 maggio avrà un incontro con i gesuiti in formazione e domenica 11 a Tepotzotlán, nei pressi di Città del Messico e prima della partenza per Roma, inaugurerà un'esposizione sulla Compagnia di Gesù nel tempo coloniale che si terrà in quella che fu la casa dell'antico Noviziato e centro missionario della Compagnia.

     


    DALLA CURIA

     

    Il 2 maggio, presso la Residenza S. Pietro Canisio a Roma, è deceduto il Padre Paolo Molinari S.J. Era nato a Torino nel 1924 ed era stato Postulatore Generale delle Cause dei Santi, alla Curia Generalizia, dal 1957 al 2008. Per più di cinquant'anni ha consacrato tutte le sue energie a mandare avanti questo ufficio al servizio della Compagnia e della Chiesa ed ha messo a servizio di numerose persone e istituzioni le sue competenze e la sua lunga esperienza.

     

    L'Assemblea Plenaria del JESAM. La Conferenza dei Superiori Maggiori dei Gesuiti dell'Africa e Madagascar (JESAM) si è riunita a Roma, presso la Curia Generalizia, dal 29 aprile al 2 maggio 2014. Vi hanno partecipato il Presidente, P. Michael Lewis, e tutti i Provinciali e Superiori Regionali, inclusi tre membri della CEP (La conferenza dei Provinciali d'Europa) che fanno parte della Commissione Mista, con il loro presidente, P. John Dardis, che è arrivato a Roma un giorno prima per una riunione congiunta. La Commissione Mista si occupa della collaborazione tra le due Conferenze (CEP-JESAM) e in questo incontro si è occupata di temi di comune interesse come i profughi e i rifugiati e altri temi intercontinentali come l'Istituto Storico dell'Africa (JHIA). A parte i rapporti biennali delle opere comuni, lo scopo principale dell'Assemblea Plenaria del JESAM è stato quello di studiare il futuro dei nostri centri di formazione della Compagnia di Gesù in Africa, tenendo conto anche dell'evolversi delle politiche nazionali sull'educazione secondaria in alcuni paesi. L'incontro si è concluso trattando altri temi riguardanti la solidarietà nella formazione, la ristrutturazione delle Province e Regioni e il JHIA. C'è stata anche l'opportunità di incontrare i vari uffici della Curia e i giovani gesuiti dell'Assistenza dell'Africa che studiano a Roma. 

     


    NOMINE

     

    Il Padre Generale ha nominato:

     

    - Il Padre Jacques Gebel Vice-Provinciale della Provincia di Francia (GAL). Il Padre Gebel, finora superiore della comunità S. Ignazio di Reims, è nato nel 1962, è entrato nella Compagnia di Gesù nel 1980 ed è stato ordinato sacerdote nel 1993.

     

    - Il Padre George Mutholil Provinciale della Provincia del Kerala (KER), India. Il P. Mutholil, finora direttore dell'Indian Social Institute (ISI) di Bangalore (India), è nato nel 1953, è entrato nella Compagnia di Gesù nel 1970 ed è stato ordinato sacerdote nel 1985.

     

    - Il Padre Marianus Joseph Kujur Provinciale della Provincia di Ranchi (RAN), India. Il P. Kujur, finora responsabile del dipartimento per i Tribali dell'Indian Social Institute (ISI) di Nuova Delhi, è nato nel 1960, è entrato nella Compagnia di Gesù nel 1980 ed è stato ordinato sacerdote nel 1994.

     

    - Il Padre Varghese Pallippalakatt Provinciale della Provincia di Dumka-Raiganj (DUM), India. Il Padre Pallippalakatt, finora presso il Loyola College di Chennai, è nato nel 1954, è entrato nella Compagnia di Gesù nel 1973 ed è stato ordinato sacerdote nel 1987.

     

    - Il Padre George Fernandes Provinciale della Provincia di Jamshedpur (JAM), India. Il Padre Fernandes, finora superiore dello Xavier Labour Relations Institute (XLRI) di Jamshedpur, è nato nel 1955, è entrato nella Compagnia di Gesù nel 1973 ed è stato ordinato sacerdote nel 1986.

     

    - Il Padre Kalyanus Minj Provinciale della Provincia del Madhya Pradesh (MAP), India. Il Padre Kalyanus, finora Rettore del St. Xavier di Ambikapur, è nato nel 1965, è entrato nella Compagnia di Gesù nel 1986 ed è stato ordinato sacerdote nel 2001.

     

    - Il Padre Dany Younès Provinciale della Provincia del Prossimo Oriente (PRO). Il Padre Younès, finora prefetto degli studi nello scolasticato di Beyruth, in Libano, è nato nel 1974, è entrato nella Compagnia di Gesù nel 1995 ed è stato ordinato sacerdote nel 2005.

     

    - Il Padre Javier Vidal González Provinciale della Provincia delle Antille (ANT). Il P. Vidal, finora Socio del Provinciale presso la Curia di Santo Domingo, è nato nel 1969, è entrato nella Compagnia di Gesù nel 1994 ed è stato ordinato sacerdote nel 2004.

     


    DALLE PROVINCE

     

    AUSTRALIA: Rete internazionale dei cappellani delle carceri

    Il Jesuit Social Services (JSS) dell'Australia ha creato la Rete Internazionale dei Gesuiti per le Prigioni (International Jesuit Prison Network (IJPN) per facilitare la collaborazione e il sostegno tra le organizzazioni della Compagnia e i singoli in tutto il mondo che lavorano nelle carceri o con ex-prigionieri. Istituita alla fine dello scorso anno, la rete ha già ottenuto il sostegno di tutte le Conferenze e organizzazioni della Compagnia compreso il Jesuit Networking, che si è offerto di aiutare a mettere in contatto le persone interessate. Carolyn Ryan, responsabile del progetto JSS, ha dichiarato che la scarsa collaborazione tra le regioni ha spinto il JSS a considerare la creazione della Rete IJPN come un'opportunità per la collaborazione e per sostenere il lavoro di tutti coloro che sono impegnati in questo campo. La Rete è stata istituita con un triplice scopo. In primo luogo identificare e mappare l'apostolato nelle carceri portato avanti da organizzazioni della Compagnia e singoli gesuiti in tutto il mondo mettendo in contatto le persone coinvolte. Secondo, fornire un forum per lo scambio di informazioni, esperienze e idee. Terzo, consentire la collaborazione su questioni fondamentali e le preoccupazioni comuni per affrontare le ingiustizie attraverso l'advocacy (difesa legale). Per maggiori informazioni: http://www.sjapc.net

     

    CINA: Portale interattivo di preghiera guidata

    Due Province della Compagnia - Cina e Irlanda - si sono unite per rendere disponibile per la prima volta in Cina il portale internazionale interattivo di preghiera guidata. "Sacred Space è molto amato in tutto il mondo", ha dichiarato il P. Michael Kelly S.J., direttore esecutivo di UCA News. E ha continuato: "Decine di migliaia di persone accedono al sito in 20 lingue e mi sembrava un vero peccato non renderlo accessibile al numero in crescita di cristiani della Repubblica Popolare di Cina per i quali sarebbe di grande aiuto per approfondire l'impegno con Dio. I problemi che impedivano l'accesso erano due: il contenuto non era sviluppato nello script utilizzato in Cina; inoltre il sistema di sorveglianza di internet applicato nel paese faceva sì che anche il contenuto in caratteri tradizionali venisse bloccato perché disponibile solo su un sito con URL a Taiwan. La polizia informatica cinese lo aveva bloccato. Questi problemi sono stati facilmente risolti: i caratteri tradizionali sono stati modificati in caratteri semplificati tramite tecnologia ampiamente disponibile, e il contenuto è stato ospitato su un URL che non desse fastidio alle autorità cinesi. Quello che abbiamo ora è il materiale per la preghiera in uno script utilizzato in Cina e disponibile su un URL non bloccato". Ogni mese più di mezzo milione di visitatori vengono guidati attraverso l'Esame di Coscienza ignaziano mentre nei giorni feriali circa 20.000 visitatori seguono le preghiere. Il sito a carattere semplificato si affianca ad altre due versioni linguistiche asiatiche, quella coreana e quella bahasa dell'Indonesia.

     

    ITALIA: Italia e America per Padre Chini

    In aprile mons. Luigi Bressan, arcivescovo di Trento, ha fatto un viaggio in Arizona e in California, a Sonora, per presentare il film Inchiesta su Padre Kino di Alessandro Cagol, doppiato in lingua spagnola e inglese. Ma il viaggio è stata l'occasione anche per un importante incontro con i vescovi di Tucson ed Hermosillo per la sottoscrizione di un documento congiunto da presentare a Papa Francesco a sostegno della causa di beatificazione di Padre Eusebio Francesco Chini. L'iniziativa è stata resa nota dall'Associazione Padre Eusebio Chini, con sede a Segno (Trento), suo paese natale. Altre iniziative che l'Associazione ha in cantiere per il 2014 sono la riproposizione del progetto per l'arrangiamento di dieci canzoni di Giorgio Conta, dedicate a Padre Kino (nome americano del grande missionario nato nel 1645 e morto a Santa Magdalena, Sonora, nel 1711); l'installazione di pannelli illustrativi presso il monumento a Padre Kino di Livio e Giorgio Conta, posto all'entrata del paese di Segno; il rifacimento del sito internet e la presentazione dell'epistolario di Padre Chini curata dal Padre Domenico Calarco, Saveriano, vicepostulatore della causa di canonizzazione in corso a Roma. Continua così la missione dell'associazione che - come ha confermato il presidente Alberto Chini - è impegnata su più fronti per far conoscere la poliedrica figura di questo missionario ma anche geografo, astronomo, esploratore e difensore delle tribù indiane dalle prepotenze degli occupanti spagnoli.

     

    SPAGNA: La comunicazione nella nuova Provincia

    Venerdì 14 marzo ha già iniziato a funzionare il sistema di comunicazione interna tramite il nuovo sito web www.infosj.es, che non riguarderà solo la Provincia di Castiglia ma tutte le Province della Compagnia in Spagna e che dal 21 giugno sarà il principale mezzo di comunicazione interna della Provincia di Spagna. Ci saranno corrispondenti che invieranno notizie sia delle piattaforme apostoliche che dei settori apostolici. Il sito contiene una parte esterna di notizie che interessano opere, laici e società in generale, e una parte interna riservata solo ai gesuiti che conterrà informazioni su: condizioni di salute, destinazioni, lettere del Generale o del Provinciale, ecc. L'informazione non sarà più su carta (i vecchi bollettini delle Province) ma sarà digitale. Tuttavia per quei gesuiti che non usano il computer ci sarà la possibilità di stampare facilmente le notizie. Scopo di questo nuovo sistema è migliorare la comunicazione tra tutti i gesuiti, opere e collaboratori della Provincia di Spagna, contribuire all'integrazione delle Province attraverso la conoscenza e la condivisione reciproca, e trovare nello stesso contenitore tutto quanto riguarda la Provincia, i suoi gesuiti e le sue opere.

     

    USA: Dare vita ai racconti della Bibbia

    Il gesuita Padre J. Michael Sparough ha fatto il giocoliere, ha collaborato con la troupe di un circo, scritto musicals, diretto spettacoli itineranti, tutto per rendere vivi i racconti della Bibbia. Direttore di ritiri spirituali, fondatore di Charis Ministries per giovani adulti, e autore di diversi libri, si considera un "evangelista contemporaneo", ispirato dalla sua capacità di raccontare storie. I suoi studi di inglese e teatro hanno coinciso con la popolarità di musicals come Godspell e Jesus Christ Superstar che lo spinsero a scrivere, insieme ad un suo amico, il gesuita Padre Mitch Pacwa, un seguito a Godspell. La loro opera, intitolata Jesus Christ and Other Resurrection Stories (Gesù Cristo e altre storie sulla resurrezione) iniziava con la morte di Gesù e continuava con i racconti della resurrezione. Un membro della direzione della diocesi episcopaliana dell'Ohio Meridionale, dopo aver visto lo spettacolo, invitò il P. Sparough a replicare alcune scene del musical alla Fountain Square di Cincinnati. Con un gruppo di 100 artisti il Padre Sparough ricreò le scene secondo le sacre rappresentazioni medievali eseguite nelle pubbliche piazze. In seguito al successo dell'evento, nel 1975 fondò il Fountain Square Fools, un "teatro mobile che proclama la Buona Novella", e utilizza teatro, danza, mimica e musica per dare vita al Vangelo. Per 16 anni ne è stato il direttore artistico, spostandosi insieme al gruppo per gli Stati Uniti, il Canada, l'Inghilterra e l'Irlanda. Poi si è trasferito in Illinois presso la Bellarmine Retreat House dove continua a trasformare in opere teatrali i racconti della Bibbia.

     

    VATICANO: Udienza alle istituzioni universitarie romane

    Il 10 aprile scorso Papa Francesco ha ricevuto in udienza, nell'Aula Paolo VIº, il corpo docente, gli studenti e il personale non docente delle tre istituzioni romane della Compagnia di Gesù che costituiscono il Consorzio: la Pontificia Università Gregoriana, il Pontificio Istituto Biblico e il Pontificio Istituto Orientale. L'invito è stato esteso anche ai confratelli gesuiti e ai collaboratori della Curia Generalizia. L'incontro è stato molto fraterno e cordiale. Nel suo discorso il Papa ha sottolineato in particolare due aspetti. "Il primo aspetto che vorrei sottolineare, pensando al vostro impegno, è quello di valorizzare il luogo stesso in cui vi trovate a lavorare e studiare, cioè la città e soprattutto la Chiesa di Roma. C'è un passato e c'è un presente. Ci sono le radici di fede: le memorie degli Apostoli e dei Martiri; e c'è l'"oggi" ecclesiale, c'è il cammino attuale di questa Chiesa che presiede alla carità, al servizio dell'unità e della universalità. Tutto questo non va dato per scontato! Va vissuto e valorizzato, con un impegno che in parte è istituzionale e in parte è personale, lasciato all'iniziativa di ciascuno" (...). "L'altro aspetto che volevo condividere è quello del rapporto tra studio e vita spirituale. Il vostro impegno intellettuale, nell'insegnamento e nella ricerca, nello studio e nella più ampia formazione, sarà tanto più fecondo ed efficace quanto più sarà animato dall'amore a Cristo e alla Chiesa, quanto più sarà solida e armoniosa la relazione tra studio e preghiera (...). Il teologo che non prega e che non adora Dio finisce affondato nel più disgustoso narcisismo".


    1814-2014 RICOSTITUZIONE DELLA COMPAGNIA


     

    Italia. In occasione del duecentesimo anniversario dalla ricostituzione della Compagnia di Gesù, a Trento, a Villa S. Ignazio, sabato 12 aprile c'è stato un pomeriggio di riflessione che ha messo l'accento su due tempi particolari del prima e dopo la soppressione della Compagnia, utilizzando gli spunti speciali offerti dal genio artistico del pittore gesuita trentino Fratel Pozzo (con relazione di P. Andrea Dall'Asta S.J., direttore della Galleria d'Arte S. Fedele di Milano) e un breve ma intenso panorama della vita della Compagnia alle prese con le sfide rivoluzionarie del Concilio Vaticano II attraverso gli orientamenti apostolici profeticamente guidati dell'allora Padre Generale Pedro Arrupe. Quest'ultimo intervento è stato del P. Giovanni Ladiana S.J., superiore della comunità dei gesuiti di Reggio Calabria, da anni impegnato nella lotta contro le organizzazioni della malavita. Al termine della giornata il P. Livio Passalacqua, da tanti anni a Trento, ha parlato del cambiamento, realizzato nel secondo 900, dell'impegno dei gesuiti nella città di Trento, che a partire dal lavoro di una Casa di Esercizi, hanno saputo allargare la loro presenza in dialogo e collaborazione con un numero sempre crescente di laici, sui grandi temi dell'impegno sociale, della spiritualità, della formazione e della cultura.

     

    Portogallo. Il 2 giugno, presso il Museo dell'Oriente, a Lisbona, si terrà un Simposio su: La Ricostituzione della Compagnia in Portogallo e in Oriente, 1814-2014. L'evento è organizzato dalla rivista Brotéria, della Compagnia di Gesù, dalla Fundação Oriente e da altri organismi. I lavori saranno divisi in due parti: "L'antica Compagnia" e "La Compagnia Ristabilita". Le conferenze saranno tenute da esperti provenienti da varie parti del mondo. Per l'apertura del Simposio è stato invitato il Padre Generale, P. Adolfo Nicolás che proprio in quei giorni sarà in visita alla Provincia del Portogallo, per parlare sul tema: "La Compagnia di Gesù in Oriente, oggi". Per il programma completo, vedere: http://www.museudooriente.pt/1929/restauracao-da-companhia-de-jesus-em-portugal-e-no-oriente--1814-2014.htm