English   Español   Français


If you wish to receive regularly the news from the Jesuit Curia, send an email with the subject "Subscribe"


Newslink


  • Versione Italiana
  • Archive of newsletters before March 2009
  • Headlines from the Social Apostolate


  • Jesuit news online


  • Jesuits in Africa
  • Jesuits in Canada and USA
  • Noticias de la CPAL-SJ
  • Jesuits in Europe
  • Jesuits in Asia Pacific
  • Jesuits in South Asia


    Mirada Global online review

    politics, economy, culture and religion from a Latin American perspective. More »


    Dispatches from JRS

    a twice monthly news bulletin from the JRS International Office |More»


    In All Things

    the editorial blog from America magazine | More »


    Thinking Faith

    the online journal of the British province | More »


    Eureka Street

    public affairs, international relations, the arts and theology; from Australia | More »


    Ecology amd Jesuits in Communication

    Seeks to sustain a greater awareness of Jesuit people in ecology and advocacy efforts
    | More »


  • PDF

    Vol. XIX, No. 09 5 maggio 2015

    PADRE GENERALE


    I tre aromi del Gesuita

    Nella sua missione di accompagnamento e sostegno ai confratelli, il Padre Generale ha visitato di recente la Provincia dell'Africa Occidentale. Parlando con i gesuiti in Camerun, si è soffermato ad apprezzare i valori che stanno a cuore agli africani, cioè rispetto per la vita e amore per la vita. Ha poi tracciato l'immagine del gesuita odierno come un uomo in costante ricerca di comprensione e di senso.  Ogni gesuita è impegnato in un mondo in continua evoluzione, un mondo che quotidianamente pone domande e sfide. Un gesuita, ha dichiarato il Padre Generale, può avere risposte ad alcune di queste domande e sfide, ma non è mai soddisfatto. Questo gesuita emana tre aromi: l'aroma di pecora, l'aroma di biblioteca e l'aroma del futuro. In tutto ciò, il Padre Generale chiede ai gesuiti di rivedere il loro rapporto con i poveri di Dio.  Una delle sfide che l'attuale Compagnia si trova ad affrontare è trovare i modi per aiutare la Chiesa universale a trarre beneficio dai valori delle diverse culture.  A questo scopo, il Padre Generale ha invitato i gesuiti a prestare particolare attenzione a tre dimensioni della nostra vita attuale: profondità (sia negli studi che nella spiritualità), creatività (imparare nuove tecniche che ci aiutino ad accompagnare uomini e donne nella loro ricerca della verità), e vita nella Spirito (senza, non c'è profondità).

     


    DALLE PROVINCE


    AUSTRALIA: Nuovo sguardo sul gesuita internazionale (Brian McCoy, SJ)

    Scrivo da Roma dove mi sono riunito con altri 14 superiori maggiori di province di tutto il mondo. Siamo un gruppo variegato e molto eterogeneo della diffusione universale della Compagnia di Gesù e alcuni arrivano o lavorano in posti dove sono predominanti altre fedi, come l'islam e l'induismo.  Questo incontro ci offre l'opportunità di una maggiore comprensione dei temi che oggi si presentano alla Compagnia e di studiare più intensamente gli impegni e gli obblighi di un provinciale per quanto riguarda la cura degli altri (cura personalis), la cura per il nostro lavoro (cura apostolica), e la vita apostolica e comunitaria dal punto di vista legislativo, finanziario e organizzativo.  Abbiamo anche l'opportunità di conoscere la Curia Generalizia, i suoi molti uffici e segreterie, e di visitare le case internazionali romane.  Oltre ai seminari su ciò che significa essere un Provinciale nella Compagnia di oggi, questo incontro con il Padre Generale ci aiuta ad apprezzare la chiesa e la "famiglia" gesuita nella sua concezione più ampia. (www.express.org.au)

     

    BELGIO: Incontro dei gesuiti webmaster (JESWEB)

    Trentuno gesuiti più alcuni colleghi laici di tutta Europa e oltre si sono incontrati per tre giorni a Drongen, in Belgio, per l'incontro annuale dei gesuiti webmaster (Jesweb). Nato come raduno dei webmaster della Conferenza dell'Europa si è ampliato fino ad includere i webmaster delle altre conferenze.  Quest'anno vi hanno partecipato webmaster provenienti dalle Conferenze dell'Asia Pacifico, dell'America Latina e del Canada-Stati Uniti. I punti salienti dell'incontro sono stati gli interventi di due relatori, Sim D'Hertefelt che ha parlato di "Come Internet sfida la Chiesa", e Marco Amicucci che ha parlato di "Gestione della Conoscenza".   Numerosi i workshop a disposizione dei partecipanti.  Tra questi: Ritiri spirituali online sul web; Podcast: Pregare con il suono; Applicazioni Mobili - Know-How; Gestione del lavoro di squadra; SJDigital, Ignatian e altri siti religiosi (Web design); Parli a me? Comunicare con il pubblico, multi-piattaforma, multi-voce; Ritrovare la pecorella smarrita o prendersi cura del gregge - sviluppare contenuti per diversi tipi di pubblico.

     

    CALCUTTA: Saint Xavier's Global Earth Summit IV

    Il VI Saint Xavier's Global Earth Summit, un incontro internazionale di 3 giorni sui cambiamenti climatici globali e i disastri acquatici si è concluso il 29 marzo 2015.  Il convegno, il primo di questo tipo al quale hanno partecipato gesuiti di tutto il mondo, si è occupato dei problemi posti dalla duplice minaccia che l'umanità si trova ad affrontare: il riscaldamento globale e i cambiamenti climatici - e dei modi e dei mezzi possibili per creare un sistema di risposta che possa mitigarli. Particolare enfasi è stata data al problema dell'acqua, gioia e dolore che si sta rivelando un problema cruciale con gravi conseguenze legate ai cambiamenti climatici. 

     

    GUYANA: In cerca della pecorella smarrita

    Recentemente due gesuiti hanno visitato alcune zone remote della Guyana dove da otto anni le comunità cattoliche sono senza un parroco. Il paese del Sud America è una regione della Provincia Britannica. Il difficile viaggio fino a Matthew's Ridge e Arakaka, nel nord ovest della Guyana, è stato intrapreso dai Padri Amar Bage e Marlon Innes. A Matthew's Ridge hanno celebrato la messa nei locali della scuola materna dato che la chiesa è crollata e non esiste più. Alla piccola comunità di sette donne, un uomo e una bambina di sette anni si sono aggiunti tre bambini che hanno ricevuto il battesimo.  "Si dice che ci fosse un gran numero di cattolici", ha raccontato il P. Amar, "e nei giorni di festa, e in particolare a Natale e Capodanno, la chiesa era colma fino all'inverosimile.  Ma oggi tutti sono spariti e dispersi.  Le ragioni possono essere tante, ma una di queste è che sono come pecore lasciate senza il pastore. Non hanno avuto un sacerdote per circa otto anni. I vecchi assistenti laici della parrocchia sono morti e la nuova generazione è rimasta senza formazione". (www.jesuit.org.uk

     

    INGHILTERRA: Una grande maratona a Londra

    Domenica 26 aprile trentotto anime coraggiose hanno percorso 26,2 miglia di strade londinesi per raccogliere fondi per le missioni dei gesuiti.  Il tempo migliore è stato quello di Ian Grey di Jesuit Missions, che ha totalizzato 3:18.  Il gesuita polacco Mateusz Konopinski, studente a Londra e appartenente alla comunità di Mount Street, era alla sua quarta maratona e ha totalizzato 3:36:18. Dopo aver tagliato il traguardo i partecipanti sono stati invitati a Farm Street dove sono stati festeggiati dai loro sostenitori e da tutto il personale di Jesuit Missions e dove hanno usufruito di docce calde, massaggi e un delizioso pasto. Con la maratona di quest'anno Jesuit Missions spera di raccogliere più di 70.000 sterline, per poter contribuire a progetti di promozione educativa e sanitaria in Zimbabwe-Mozambico, Sud Africa e Guyana. (www.jesuit.org.uk) 

     

    USC: Rete di scuole della Compagnia del Nord America

    Il consiglio di amministrazione della Jesuit Secondary Education Association (JSEA) ha decretato la creazione della Jesuit Schools Network of North America (Rete di scuole della Compagnia del Nord America). La rete prenderà il posto di JSEA come organizzazione incaricata di fornire servizi e programmazione alle 80 scuole pre-secondarie e secondarie della Compagnia negli Stati Uniti e Canada.  Prima della creazione della Jesuit Schools Network of North America, le scuole della Compagnia erano affiliate alla Compagnia di Gesù attraverso la partecipazione a JSEA e le loro relazioni con la locale provincia gesuita. La Rete abbraccia entrambi i ruoli in una unica organizzazione, un nuovo paradigma storico secondo il quale le scuole dei gesuiti sono incorporate ad una organizzazione all'interno della provincia e ad una organizzazione centrale. (www.jesuits.org) 


    ZIMBABWE-MOZAMBICO: L'ufficio di Comunicazione inaugura programmi radiofonici

    Recentemente l'ufficio di Comunicazione dei gesuiti ha firmato una partnership con Zimbabwe Broadcasting Corporation, l'emittente radiofonica nazionale, per la trasmissione di programmi cattolici sulla radio nazionale. Il format quotidiano (della durata di cinque minuti) verterà su una lettura del giorno e una breve riflessione. I programmi domenicali trasmetteranno omelie basate su una delle letture della domenica. Finora diversi sacerdoti gesuiti si sono alternati per offrire parole di incoraggiamento alla nazione.