English   Español   Français


If you wish to receive regularly the news from the Jesuit Curia, send an email with the subject "Subscribe"


Newslink


  • Versione Italiana
  • Archive of newsletters before March 2009
  • Headlines from the Social Apostolate


  • Jesuit news online


  • Jesuits in Africa
  • Jesuits in Canada and USA
  • Noticias de la CPAL-SJ
  • Jesuits in Europe
  • Jesuits in Asia Pacific
  • Jesuits in South Asia


    Dispatches from JRS

    a twice monthly news bulletin from the JRS International Office |More»


    In All Things

    the editorial blog from America magazine | More »


    Thinking Faith

    the online journal of the British province | More »


    Eureka Street

    public affairs, international relations, the arts and theology; from Australia | More »


    Ecology amd Jesuits in Communication

    Seeks to sustain a greater awareness of Jesuit people in ecology and advocacy efforts
    | More »


  • PDF

    Vol. XX, No. 1 20 gennaio 2016

    DALLA CURIA

     

    Regione del Sud Africa

    Dal 31 dicembre 2015, la Regione del Sud Africa (SAF) non è più Regione Dipendente dalla Provincia Britannica (BRI) ma è ora Regione Dipendente dalla Provincia di Zimbabwe-Mozambico (ZIM).

     

    Centro Astalli

    Il 14 gennaio 2016, il Padre Generale ha visitato il Centro Astalli (JRS Italia) per celebrare la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato, che cade il 17 gennaio. Accompagnato dai PP. Ken Gavin (Vice-Direttore del JRS International) e Joaquín Barrero (Superiore della Comunità della Curia Generalizia), il P. Generale è stato informato sull'insieme dei progetti del JRS presso il Centro Astalli dal Padre Camillo Ripamonti (Direttore del JRS Italia). Ha visitato le varie sezioni del Centro Astalli, inclusi l'ambulatorio, la mensa e il dipartimento legale. Ha poi preso una tazza di tè in compagnia di numerosi rifugiati e migranti. Per finire, il P. Generale ha avuto un incontro con 500 persone tra migranti, rifugiati, personale del JRS e giornalisti, nella Chiesa del Gesù.

     


    NOMINE

     

    Il Padre Generale ha nominato:

     

    - il Padre Herminio Rico (POR) nuovo Vice Assistente Ecclesiastico per la Comunità di Vita Cristiana mondiale (CVX). Nato nel 1961, il Padre Rico è entrato nella Compagnia di Gesù nel 1981 ed è stato ordinato nel 1994. Sostituirà il Padre Luke Rodrigues (BOM) il quale, a febbraio 2016, lascerà questo incarico, che ha ricoperto per 6 anni.

     


    DALLE PROVINCE

     

    IRLANDA: Partecipazione dei gesuiti al ritiro "Youth 2000"

    Nove gesuiti hanno partecipato al ritiro natalizio "Youth 2000" a Newbridge Co. Kildare, dove 700 giovani adulti hanno trascorso l'ultimo fine settimana di Avvento in preparazione al Natale, pregando, assistendo a conferenze e laboratori, celebrando l'Eucaristia e confessandosi. "Youth 2000" applica la filosofia dei "giovani che guidano i giovani", per cui i gesuiti, insieme ai Domenicani e ad altri leader, erano presenti per accompagnarli. Secondo Niall Leahy, S.J., uno dei nove gesuiti partecipanti, "tutti noi gesuiti siamo stati colpiti, oltre che entusiasti, dagli avvenimenti del fine settimana, tanto da sentirci spinti a organizzare un incontro nei primi mesi del nuovo anno per riflettere nella preghiera e condividere la nostra esperienza, così come avrebbe fatto lo stesso Sant'Ignazio. In unione di mente e di cuore, ci siamo impegnati a continuare a partecipare e a servire nei futuri ritiri "Youth 2000" ". Niall Leahy è alla guida di un gruppo di giovani in vista della Giornata Mondiale della Gioventù, che si terrà a Cracovia nell'anno in corso, come parte del Magis2016.

     

    JCU: Il Padre gesuita Robert VerEecke illumina gli Esercizi Spirituali con la danza

    Gli Esercizi Spirituali di Sant'Ignazio di Loyola sono stati adattati e modernizzati col passare degli anni, ma un gesuita ha dato loro un significato completamente nuovo, mediante la danza. Il Padre gesuita Robert VerEecke recita il ruolo di Sant'Ignazio in un'esibizione che fonde danza e teatro, "Per la maggior gloria di Dio". Creata originariamente dal P. VerEecke nel 1990 in occasione del 450esimo anniversario della fondazione della Compagnia di Gesù e 500esimo anniversario della nascita di Sant'Ignazio, quest'opera intreccia musica, danza e testi, in dialogo con il testo degli Esercizi. Negli ultimi 25 anni, "Per la maggior gloria di Dio" è stata rappresentata in molti teatri e chiese associate a parrocchie, scuole e università dei gesuiti negli Stati uniti, in Canada e Giamaica. Per guardare il video, cliccare: https://www.youtube.com/watch?v=JxaDYmMZazA#t=83

     

    SVEZIA: È necessaria un'azione comune - I controlli unilaterali alle frontiere non sono la risposta

    Il Servizio gesuita per i Rifugiati (JRS) è preoccupato per le recenti notizie sul ripristino dei controlli alle frontiere con la Danimarca da parte della Svezia, la quale ha una lunga tradizione di protezione verso i rifugiati e di difesa dei diritti umani. In realtà, nel 2015, il Paese ha ricevuto il maggior numero di rifugiati pro capite nell'Unione Europea, vale a dire approssimativamente 163.000 richieste d'asilo in totale. La società civile e le ONG come il JRS Svezia, hanno lavorato per accogliere i nuovi arrivati. Sebbene molti Paesi europei si trovino ad affrontare un numero consistente di nuovi arrivi da Paesi lacerati dalle guerre, ripristinare unilateralmente i controlli alle frontiere non farà che esacerbare i problemi riguardanti le migrazioni e l'asilo, e ostacolare lo sviluppo e l'attuazione di soluzioni internazionali.